Ho visto Nymphomaniac… la mia recensione è: “boh”.

Emotivamente instabile.

Quanti “mi manchi” buttati a cazzo.

Qualcosa di forte.
Sì, lo so che non dovrei.
Ok… fa niente se poi vomito.
Vorrei solo perdere i pensieri.

Malattie e mancanze.
Preferirei togliere una delle due cose, per l’altra ci sono i farmaci.

Studio medico.
Il pelato legge il giornale mentre picchietta insistentemente con il mocassino scuro sulle orribili piastrelle anni ‘70.
Di fronte a lui due anziani signori, presumibilmente marito e moglie, parlano delle icone sacre viste su Famiglia Cristiana.
Proprio ora entra un giovane, avrà più o meno 40 anni, camicia corta in jeans e fare da fashion blogger con due cani, un criceto di nome Erminio e il desiderio di vivere in India.
Poi io… senza niente da dire al mondo, una scialba felpa verde e il nulla dentro.

Solitudine e silenzio.
Luci spente.
Io su un letto.
Pelle.
Freddo.
Quanto vorrei che tutto finisse.
Silenzio e solitudine.
Buio.
Non voglio nessuno… non avrebbe senso.

E ora sfoderiamo il nostro sorriso migliore, tutto è ok, tutto va bene, tutto è bello, ha… ha… ha…

Stanno lì, sedimentate in strati di paura, quelle emozioni che non so far trapelare.
Chiuse strette in un antro di corrispondenze mancate, l’affetto condiviso malamente, quando faccio maggior fatica anche solo a parlare.
Se solo riuscissi a non essere io mi darei dell’idiota ma essendo nella situazione opposta un vaffanculo basterà.

Lunedì tali da farmi scrivere digitando nervosamente mentre sono al lavoro.
Potrei chiedermi perché ne sento il bisogno, dato che nessuno leggerà mai quelle parole.
Nessuno.
Mai.
È una lettera che ho iniziato giorni fa e che proprio non riesco a finire. Troppo stupida per essere imbucata, troppo inutile per essere inviata via mail, giace lì, sola.
Terrò dentro tutto, ignorando cosa provo e, per questo, mi odio.
Basterà un click.
Cancella.
Sì.
Ok.
Come sempre.

tristedentr0 ha chiesto: Maschio o femmina?

maschio ma la domanda mi ha fatto dubitare della mia sessualità xD

Raramente ho sentito una mancanza simile.
È un vuoto da togliere il fiato, quasi sfianca.
Nubi opache e sparse ti nascondono da me.
Mi allungo e non ci sei.
Mi volto e il tuo viso mi sfugge tra le mani.
Le tue labbra non sono più sulle mie.
Resta il tuo sorriso, resta il tuo profumo, restano i tuoi sussurri che alternavano i baci.
Nella mia mente solo tu e nient’altro.

Seduto su quel marciapiede ero felice.

Anonimo ha chiesto: Di dove sei?

Nord Italia ;)

Anonimo ha chiesto: Ciao! Raccontami di te<3

ciao anon! che vorresti sapere di me?